Ridurre le scorte di materie prime, semilavorati e prodotti finiti in una settimana

marzo 12th, 2015 Posted by Gruppi di lavoro Lean in Azienda No Comment yet

In cinque giornate di intervento il sistema di approvvigionamento delle materie prime e diproduzione e di approvvigionamento dei semilavorati di classe A si trasformerà in un sistema tirato dal cliente, PULL, attraverso l’utilizzo del Kanban.

I prodotti a più alta rotazione verranno quindi “tirati” all’interno della produzione dagli ordini dei clienti e, di conseguenza, lo stesso avverrà per gli ordini di approvvigionamento ai fornitori.

La programmazione della produzione di questi prodotti si affiancherà al sistema PUSH, a spinta, per i prodotti il cui tempo di attraversamento totale è maggiore di quello di consegna richiesto dai clienti e pertanto occorre far entrare in anticipo materie prime e semilavorati, utilizzando previsioni di portafoglio ordini attraverso il sistema MRP.

Per mettere in pratica il sistema Pull, si utilizzerà il KANBAN come sistema di trasmissione delle informazioni, per sapere esattamente cosa produrre e a quale ritmo produrlo.

Verrà impiegato un sistema di schede che, circolando all’interno dello stabilimento tra i punti di lavorazione e stoccaggio, consentiranno una rapida ed efficace trasmissione delle informazioni e permetteranno di produrre solo ed esclusivamente ciò che verrà utilizzato a valle: in questo modo verrà auto-regolato il lavoro dei reparti a monte a fronte di variazioni del ritmo produttivo.

Attraverso il Kanban i magazzini semilavorati lasceranno il posto a piccoli polmoni.

I CONTENUTI

Nel corso delle 5 giornate di intervento, definiremo gli spazi da utilizzare, le quantità da acquistare e da posizionare in magazzino, fissando precisi obiettivi in termini di:
– riduzione delle scorte
– risposte veloci ai cambiamenti di domanda
– miglioramento dell’accuratezza della scorta
– semplificazione della programmazione
– riduzione dell’uso dell’MRP

Individueremo le tipologie di schede da utilizzare, definiremo ed applicheremo sul campo le principali regole del KANBAN:

1. La fase di lavoro a valle deve prelevare presso la fase di lavoro a monte i pezzi necessari nella quantità necessaria e nel momento giusto
2. Le fasi di lavoro a monte devono realizzare i loro prodotti nelle quantità che verranno ritirate dalle fasi a valle
3. I pezzi difettosi non devono mai essere fatti avanzare verso le fasi a valle
4. Il numero di kanban deve essere ridotto al minimo
5. Il kanban deve essere impiegato per l’adeguamento alle piccole fluttuazioni della domanda

The comments are closed.

X